CERCA

Cesare Battisti GRF di Milano

Battisti Cesare - 1875-1916

Deputato al Parlamento austriaco per la città di Trento ed alla Dieta d’lnsbruck, fu sempre un fervente sostenitore dell'italianità del trentino. D'ideali socialisti divenne direttore del "Popolo d'Italia".

Emigrò in Italia nel 1914, propugnò l'intervento dell'Italia nelle guerra contro l'Austria e, volontario, si arruolò negli Alpini, combattendo sempre con grande coraggio. Durante una missione, sul monte Como, assieme a Fabio Filzi, col quale poi ne condivise la tragica sorte, venne fatto prigioniero. Immediatamente riconosciuto, fu sottoposto a giudizio dal Tribunale Militare come traditore e disertore dell'esercito austriaco. Venne impiccato a Trento il 12 luglio 1916.

 

L'emissione delle tessere risale certamente al 1924 (Fig. 1) non escludendo che già dal '23 vi fossero tessere del 'gruppo', continuando poi ininterrottamente fino al 1940.

Nel corso degli anni, sempre dopo l'indicazione della dipendenza dal Fascio di Milano sulla tessere, compare: sino al 1935, la dizione "Gruppo Cesare Battisti", nel '36 e 37 , "Gruppo Rionale Cesare Battisti"; quindi nel 1940," Gruppo Fascista Cesare Battisti".

Solo per gli anni 30 e 31 le tessere sono stampale su cartoncino doppio, mentre nei restanti periodi sempre su singolo. La grafica, particolarmente curata, viene quasi tutti gli anni mutata come si noterà nelle riproduzioni che seguono. Fig.2 (anni ‘30 e '31) – 3 (‘32 e '33) – 4 ('35) – 5 ('36) – 6 ('37) – 7 (‘38) – 8 (‘39) – 9 ('40).