CERCA

Confederazione Fascista degli Agricoltori (1935 - 1944)

Con il consolidamento al potere del regime fascista, anche la confederazione degli agricoltori passa direttamente alle dipendenze del P.N.F..

 

Le Tessere

Tutte le tessere emesse nel periodo 1935/1944 sono stampate verticalmente su cartoncino singolo, di formato un poco più ridotto rispetto a quello delle precedenti. La grafica ammodernata nello stile, è improntata a dare maggior risalto alle simbologie del regime, pur sempre abbinate a disegni attinenti all'agricoltura. Il motto: “in campis vita” viene riportato sulle tessere fino all'anno 1939.pur passando in seconda facciata.

Le categorie delle Federazioni vengono fissale in tre; rimarranno invariate per tutto il periodo di emissione e sono le seguenti: Proprietari ed Affittuari Coltivatori Diretti, Proprietari ed Affittuari Conduttori, Proprietari con beni affittati.

Tutte le seconde facciate delle tessere saranno sempre identiche nelle tre versioni come sopra specificato.

Anno

Descrizione

1935

DI. Disegno simbolico; fascio di grano con vanghe che proiettano sullo sfondo un'ombra a forma di fascio littorio, (fìg. 1- 1a-1b- 1c)

1936

D/. Gladio con aratro molto stilizzati disegnati su fascio littorio.(fig. 2).

1937

D/. Fascio littorio su vomere; a fianco la frase di Mussolini “ ...il vomere e la lama sono entrambi d’acciaio temperato con la fede dei nostri cuori”. Disegno di Lentini. (fig. 3)

1938

D/ Spada, fascio e vomere su spighe (fig. 4)

1939

D/ Su ramo d’ulivo tra baionette, in controluce, si sovrappone il profilo stilizzato di Mussolini con elmetto (fig. 5).

1940

D/. Stemma della Confederazione Fascista degli Agricoltori, in corona formata da intreccio di frutta e prodotti della terra (fig. 6).

1941

D/ Sullo sfondo s’intravede lo stemma della Confederazione parzialmente coperto da un pugnale, con inciso sulla lama una spiga di grano (fig. 7)

1942

D/ La Vittoria alata sullo sfondo e sopra il motto “VINCERE”. In basso lo stemma della Confederazione seguito da: XX° dell' E.F. (fig. 8).

1943/1944

D/. Per questi due anni viene riutilizzata la tessera del 1942 applicandovi per il rinnovo i bollini con le relative date (fig. 9).