CERCA

Confederazione Nazionale dei sindacati Fascisti del Commercio

Le tessere della Confederazione Nazionale dei Sindacati Fascisti del Commercio emesse nel periodo 1929/1934, sono stampate tutte su cartoncino singolo.

Solo le tessere del primo anno sono nelle due versioni per ‘uomo’ e per ‘donna’.

 

1929

D/. La grafica è la stessa delle tessere sindacali della Confederazione delle Corporazioni Fasciste, cioè il disegno di A. De Carolis (fig. 1 e 1bis).

R/. Sotto all’intestazione: le generalità ed il sindacato di categoria dell’associato. In basso la firma del Presidente, Liberato Pezzoli.

Le tessere per ‘Donne’ recano tale indicazione al verso(fig. 1a).

1930

D/. tra fasci littorio un medaglione con raffigurato il capo dell’Italia turrita (fig. 2)

R/. Come la precedente, cambia la firma del Presidente: Augusto De Marsanich.

1931

D/. Simile alla precedente (fig. 3)

R/. Come la precedente

1932

D/. Impostazione grafica come le precedenti: l’Italia turrita in medaglione tra fasci più corti e l’intestazione riportata in basso (fig. 4).

R/. Come la precedente

1933

D/. Simile alla precedente, ma nel medaglione l’immagine dell’Italia turrita viene sostituito con l’indicazione della data dell’E.F. – Anno XI (fig. 5).

R/. Come la precedente

1934

D/. Molto simile alla precedente; tra i soliti due fasci la sola data dell’E.F. (fig. 6).

R/. Come la precedente

 

Tessere della Confederazione del tipo qui sopra illustrate recano prestampato nel verso alcune particolari diciture indicanti uno specifico sindacato di categoria. Nella figura riprodotta al n. 7 infatti si legge: Donne e Porgitori Aziende ortofrutticole ed agrumarie.