CERCA

Confederazione Nazionale dei Sindacati fascisti e dei Trasporti Terrestri e della Navigazione Interna

La Confederazione dei lavoratori nei trasporti e della navigazione interna, venne istituita nel dicembre del 1928 con il nome “Confederazione Nazionale dei Sindacati Fascisti dei trasporti e della Navigazione Interna”.

Dal 1930 al 1933 la denominazione cambia leggermente, infatti alla parola ‘trasporti’ verrà aggiunto l'aggettivo, terrestri. Nel 1934 avviene l'ultima modifica dell’intestazione della Confederazione che sarà Confederazione Nazionale Sindacati Fascisti delle Comunicazioni Interne.

L'anno successivo tutti i lavoratori del settore passano nella grande categoria dell'industria.

 

Le Tessere

Le prime tessere della Confederazione Sindacale dei Lavoratori vengono emesse nel 1929 in modello unificato ed identico a quello adottato anche per tutte le altre Confederazioni dei lavoratori; la grafica è sempre di A. De Carolis già realizzata fin dal 1926 per la Confederazione delle prime Corporazioni Fasciste.

Dal 1930 al 1933 le tessere assumono una grafica propria, più ricercata: sono stampate in senso orizzontale su singolo cartoncino. In prima facciata, accanto allo stemma confederale la denominazione viene riportala per esteso in basso: il numero della tessera seguito dalla firma del Presidente (Livio Ciardi). L'intera composizione è racchiusa in un ornato. Nel verso il nome dell'iscritto, seguilo da quello del Sindacalo di categoria.

Per l'ultimo anno di emissione di queste tessere di categoria (1934), venne adottalo un tipo quasi identico a quello corrente per i lavoratori dell'industria. Su cartoncino sempre singolo ora stampato verticalmente, oltre alla denominazione della Confederazione viene specificalo anche il sindacato a cui il lavoratore appartiene, che potrà essere: Sindacato Interprovinciale Fascista Ferrotranvieri o Sindacato Interprovinciale Autisti (dipendenti).

Tutte le tessere fin qui trattate sono state emesse nelle due versioni: per ‘uomo’ e per ‘donna’ ad eccezione dell’anno 1934 e la firma del Presidente è sempre di Livio Ciardi.

Vedi fig. 6 – 6bis – 7 – 7bis – 8 – 9 – 10 – 11 e 12.

All’interno della Corporazione dei trasporti marittimi ed aerei, vennero istituite due Confederazioni: una per ‘dirigenti e datori di lavoro’ ed una per ‘dipendenti’.

I dirigenti confluirono prima nella Confederazione Nazionale Fascista dei Trasporti Marittimi ed Aerei e poi, dal 1932, nella Confederazione Fascista della Navigazione Marittima ed Aerea.

I lavoratori, a partire dal 1928 entrarono nella Confederazione Nazionale Fascista della Gente del Mare e dell’Aria.

 

Le Tessere

Le tessere delle Confederazioni dei trasporti Marittimi ed Aerei avendo avuto una scarsa diffusione sono difficili da reperire e parimenti vi sono incertezze sulle date della loro emissione.

Per queste ragioni verranno presentati alcuni tipi di tessere delle Federazioni di particolari categorie sia per dirigenti che per lavoratori e relativa parziale elencazione.