CERCA

Confederazione Nazionale Sindacati Fascisti Professionisti ed Artisti (1929 – 1934)

Le tessere rilasciate nel periodo 1929 – 1934, vengono stampate su singolo cartoncino con grafica variala miti gli anni. La categoria dell'iscritto è riportata sulla tessera: o manualmente o con apposito timbro.

 

1929

D/. Questa è la prima tessera emessa dalla Confederazione senza data. II disegno, realizzato da De CarolIs, è il medesimo che è già apparso nelle tessere delle Corporazioni Fasciste del 1926.

R/. Anche il verso è identico nella composizione grafica, varia, naturalmente, l'intestazione (Fig. 1).

NC

1930

D/. Sotto l'intestazione, ai Iati di un Fascio littorio sono rappresentale le simbologie di sei arti e mestieri.

R/. La composizione grafica è più semplificata rispetto alla precedente, mettendo in maggior risalto il sindacato di appartenenza (Fig. 2).

NC

1931

D/. Il disegno è di O. Tofani. Un fascio littorio al centro con ai iati sei simbologie di arti e mestieri. L'intestazione della Confederazione è in basso.

R/. Simile al precedente (Fig. 3).

NC

1932

D/. e .R/. come la precedente, cambia solo il colore della stampa (Fig. 4).

NC

1933

D/. Disegno di Petrucci. Tra due fasci contrapposti, un labaro regge quattro medaglioni che simboleggiano arti e mestieri Attorno le lettere: C.N.S.F..

R/. Simile ai precedenti (Fig. 5).

NC

1934

D/. Un seminatore sul mappamondo è la raffigurazione ideata da Marcello Dudovich. Con questa grafica la tessera presenta un aspetto nuovo e svincolato dagli schemi tradizionali.

R/. Simile ai precedenti (Fig. 6).

C