CERCA

Dipendenti dello Stato

Il regime fascista, consolidatosi al potere, volle realizzare i programmi che fin dal 1922 aveva in progetto di attuare. Tra questi, uno che gli stava più a cuore, era quello del tesseramento dei suoi dipendenti affinché fosse stabilito un maggior legarne di fedeltà allo Stato.
A partire dal 1927, tutte le categorie dei "dipendenti dello Stato” venero inquadrati in specifiche associazioni sotto il diretto controllo del regime, ponendo a capo di ognuna di esse un suo funzionario con la carica di : <Presidente> , <Commissario> ,<Delegato del Direttorio dei P.N.F.>, <Fiduciario Nazionale o Provinciale>, <Segretario Generale>.
Le categorie di base dei "Dipendenti dello Stato", alle quali vennero poi aggregate sezioni o gruppi da esse derivate, ma sempre affini per mansioni od attività sono le seguenti cinque:


Nell'illustrare il tesseramento delle suddette categorie verrà tenuto conto di tutte le suddivisioni in "sezioni" che in base ai regolamenti vennero attuate nel corso degli anni.
Anche antecedentemente, tra i dipendenti dello stato, si erano costituite Associazioni di carattere generale o di categoria, tra cui la più importante di esse fu la CONFEDERAZIONE DEI DIPENDENTI DELLO STATO fondata nel 1922, ma che ebbe vita breve (fig. 1 e 1 bis).