CERCA

Gruppo Balilla

Dal 1925 al 2 aprile 1927 i ragazzi di età compresa tra gli 8 ed i 13 anni appartenevano ai "Gruppi Balilla". Il loro ordinamento era di tipo militare (si chiamavano anche 'Milizia Balilla') essendo suddivisi in: legioni, centurie e manipoli.

Le tessere

Distribuite dal 1925 al 1927 ebbero tre edizioni con grafica identica per i primi due anni poi completamente rinnovata nel 1927.

Stampate su doppio cartoncino in formato leggermente ridotto, nel frontespizio presentano, a tutto campo il disegno del primo stemma adottato per i 'Balilla'; all'interno, sulla sinistra la foto e dalla destra in un riquadro al cui centro è posta la data, sono prestampate le caselle per i bollini di rinnovo mensili.

Nel retro è stata riportata la frase di N. Beccastrini: “L'offerta non è sacrificio ricordalo, o fanciullo, e pensa che per la Patria non dobbiamo porre limiti a quanto essa può chiedere a noi”.(fig.8-8bis)

Per l'anno 1927 il nuovo tipo è sempre a doppio cartoncino; la grafica, completamente rinnovata nella prima ed ultima facciata, rimane immutata all'interno della tessera. Nel frontespizio è riprddotta la statua del "Balilla", mentre nel verso è riportata una frase di Mussolini in elogio alle Nuove generazioni: “Voi siete l'aurora della vita; siete la speranza della Patria; voi siete, soprattutto, l'esercito di domani>.(fig.9)

Molte tessere di questo triennio venivano riutilizzate per più anni apponendovi un timbro con il millesimo in corso, annullando cosi la data prestampata.